Venerdì, 25 Maggio 2018 14:11

Pittura acrilica e Pop Art: L'accoppiata vincente

Scritto da 
pop art colori acrilici maimeri pop art colori acrilici maimeri

Scopri come i colori acrilici vengono utilizzati dagli artisti della corrente Pop Art.

- La Pop Art.

La Pop Art è un movimento artistico nato nel XX secolo, in particolare tra gli anni '50 e '60, tra gli Stati Uniti e l'Europa.

Pop art è l'abbreviazione di "popular art": questo termine è relativo al fatto che le opere d'arte realizzate in questi stile sono tratte soprattutto da oggetti e scene di vita quotidiana. Per i dipinti vengono utilizzati soprattutto i colori acrilici, come per esempio gli Acrilici Maimeri.

Questi particolari colori hanno le caratteristiche di risultare, una volta stesi sulla tela o su qualsiasi altro materiale, molto brillanti, resistenti agli agenti atmosferici ed al tempo e di rapida asciugatura.

I colori acrilici sono piuttosto recenti. I pigmenti, a differenza delle tempere, sono mischiati a resine acriliche, e le loro cratteristiche vengono accentuate soprattutto quando, per dipingere, vengono utilizzati colori di qualità, come gli Acrilici Maimeri.

Gli artisti della corrente Pop Art riescono a sfruttare al massimo le peculiarità di queste vernici realizzando dipinti dai contorni ben definiti e dalle immagini piatte, in stile soprattutto fumettistico e pubblicitario.

I colori brillanti rendono questo stile caratteristico e molto apprezzato in tutto il mondo.

- Andy Warhol.

Gli artisti che hanno abbracciato questa corrente sono molteplici e hanno riscosso un grande successo su scala mondiale.

Il più importante esponente della Pop art è sicuramente Andy Warhol, un artista che durante la sua vita si occupò non solo di pittura, ma anche di scultura e produzione cinematografica.

Le sue opere pittoriche sono molto conosciute e apprezzate per suo caratteristico modo di rappresentare le immagini: spesso infatti Warhol dipinse soggetti rappresentandoli più volte sulla stessa tela ma utilizzando colori diversi e assolutamente contrastanti con quelli reali. I colori utilizzati da questo artista per i suoi dipinti sono ovviamente quelli acrilici: le immagini sono piatte, i colori decisi e brillanti.

Le sculture di questo famosissimo artista rappresentano per la maggior parte soggetti già rappresentati nelle sue tele oppure oggetti di vita quotidiana. Le sculture più conosciute sono ad esempio quelle rappresentanti dei barattoli o bottiglie di Coca Cola.

Per quanto riguarda il cinema, Warhol fu sia regista, che sceneggiatore che produttore cinematografico di diverse pellicole. I film girati da questo artista poliedrico sono molto particolari - come d'altronde sono tutte le sue opere - e quasi minimalisti: per la loro realizzazione veniva utilizzata una telecamera fissa. Le immagini delle pellicole girate da Andy Warhol sono inoltre dilatate. 

- Gli altri esponenti.

Andy Warhol non fu ovvviamente l'unico importante esponente della Pop art. Insieme a lui troviamo:

-il pittore statunitense Roy Lichtenstein: le sue opere si ispiravano inoltre al mondo dei fumetti;

-lo scultore George Segal: nelle sue sculture di gesso rappresentò soprattutto scene della vita quotidiana;

-James Rosenquist, famoso per i suoi enormi cartelloni pubblicitari.

Letto 268 volte Ultima modifica il Lunedì, 28 Maggio 2018 12:42